“One internet year, one illustration, 20 defining events hidden within.”

Ritorna la consueta illustrazione che ripropone 20 tra gli eventi che più hanno fatto il giro della rete durante l’anno appena trascorso. Van Damme anyone?

Link: 20 things that happened on the Internet in 2013.

“A man standing alone in a shed hitting a bath with a mallet could be seen as mad, but in the world of sound design it’s the norm.”

- The Fucks of Wall Street -
Nella speciale classifica dei film che usano più spesso il termine “fuck” Scorsese appare più volte: Casino, Goodfellas, The Departed. Ultima aggiunta – direttamente al primo posto – The Wolf of Wall Street. Qui il video riassuntivo (spoileroso), con il contatore che arriva a 506.

- Musicless Musicvideo: The Prodigy – Firestarter -
“All rights by The Prodigy except the sound design.”

- The Cast of Futurama -
Karl Unrellius, utente di DeviantART, ha postato un’incredibile immagine che riunisce TUTTI i personaggi apparsi negli episodi di Futurama. Vi invito ad osservarla con attenzione, non solo per avere un’idea della creatività degli autori della serie, ma anche perché, nascosto lì in mezzo, c’è Waldo.

- Twiligh Zone Complete Series -
Tutti i 156 episodi della serie in un unico video.

- State of the Union (Chapter 1) -
L’ultimo discorso del Presidente USA alla nazione nell’episodio pilota di una serie post-apocalittica ideata e diretta da un team specializzato in effetti speciali (Lost, Breaking Bad, Fringe).

- Why did the chicken cross the Möbius strip? -
Il Guardian chiede ad alcuni scienziati di raccontare le loro barzellette preferite.

- Tears For Fears – My Girls (Animal Collective Cover) -
Tears for Fears? Animal Collective? In ogni caso, grande cover e grande video.

“Sherlock has been gone for two years. But someone isn’t quite convinced that he’s dead… “

Sherlock Series 3 prequel.

A full hour of a cat napping by a fire.

Fri 20 Dec 2013

“Drummer Jason Sutter (Marilyn Manson, Chris Cornell, Foreigner, New York Dolls) and Sicilian Jack Palmeri do their thing.”